CrioSauna

CrioSauna

Dal momento in cui si fa ingresso nella cabina, la temperatura scende gradualmente e velocemente fino a -120/- 160° mentre la superficie della pelle raggiunge i -1° C. Il nostro corpo interpreta questa condizione come una minaccia al proprio benessere. I ricettori della temperatura inviano informazioni di allerta al cervello (Ipotalamo), che attiva i meccanismi di emergenza necessari.

La prima reazione è una energica vasocostrizione; il sangue si concentra verso la circolazione interna per irrorare in maniera prioritaria tutti gli organi fondamentali, risultando estremamente ricco di ossigeno e di tutti quegli enzimi e sostanze nutritive necessarie a ipernutrire gli organi vitali, mentre il resto del corpo fa del suo meglio per affrontare la criticità del momento. Ritornando alla temperatura ambientale, s’innesca un’immediata azione vasodilatatrice. I vasi sanguigni si espandono fino a quattro volte il loro normale diametro per facilitare un veloce riscaldamento del corpo, con un cospicuo aumento dell’ossigenazione di tutti i tessuti e favorendo i processi metabolici di disintossicazione

“CRIOMEDICA” è l’unica criosauna con certificazione all’uso medicale.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio